IE6, Safari 2 e Firefox 2 niente più supporto di Google

di Alessandro Bombardieri Commenta

A farne le spese sono l'ancora tanto diffuso Internet Explorer 6, Safari 2.0 e Firefox 2.0, tutti e tre ritenuti obsoleti da Google.

ie_6

Dopo il problema diplomatico tra Google e Cina delle settimane scorse, la situazione online è cambiata in modo deciso.

Infatti, a pochi giorni di distanza dalla scoperta del bug di Internet Explorer 6, che permise di violare alcuni account di Gmail, Google ha fatto sapere che non supporterà più i vecchi browser.

A farne le spese sono l’ancora tanto diffuso (soprattutto nelle aziende) Internet Explorer 6, Safari 2.0 e Firefox 2.0, tutti e tre ritenuti obsoleti da Google, a ragione vorrei dire.

Su questi browser vecchi di anni non sarà più possibile operare molte funzioni dei servizi online di Google, come Google Docs, anche se si potrà ancora accedere. In sostanza Google non supporta più i browser, concentrando la propria attenzione solo sui browser recenti.

Per il problema di IE6 Microsoft rilasciò una patch in breve tempo per risolverlo, però anche M$ stessa suggerì un aggiornamento del programma. In effetti è incredibile come ancora nel 2010, a pochi mesi dall’arrivo di IE9, si possa ancora usare IE6, che vale nemmeno l’1% dei recenti browser.

Rajen Sheth, Google Apps Senior Product Manager, ha dichiarato che la scelta del colosso americano va solo verso la sicurezza degli utenti, i quali con un browser recente hanno solo vantaggi, soprattutto ora che il cloud computing (in rete) si sta espandendo a macchia d’olio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>