Anche 3 Italia venderà l’iPhone 3GS

di Alessandro Bombardieri Commenta

3 Italia ha annunciato sul proprio sito il raggiungimento di un accordo con la casa di Cupertino per vendere l’iPhone...

iphone3gs3

Dopo giorni di trattative serrate, anche 3 Italia, o H3G, è riuscita a strappare un accordo con Apple per vendere il nuovo iPhone 3GS sul territorio italiano. Da qualche tempo 3 si era fatta desiderare su Twitter, infatti la società continuava a scrivere messaggi provocatori, e a volte enigmatici, sul famoso sito.

Aveva iniziato con un messaggio quantomeno emblematico che recitava “3 crede che questa estate LA FRUTTA saraà BBONA da magnare”. κρύπτος γράφειν!!”, lasciando presupporre l’arrivo dell’iPhone ma c’era chi pensava ad un nuovo Blackberry visto l’uso della doppia B. A questo era seguito un altro messaggio molto strano: “3 dà appuntamento ai followers per domani a metà giornata: faremo i fruttivendoli insieme, vi va? Alle 11 tutti qui 🙂”lasciando presagire l’arrivo di un qualcosa che riguardava la frutta, la Apple…

E così è stato, venerdì 3 Italia ha annunciato sul proprio sito il raggiungimento di un accordo con la casa di Cupertino per vendere l’iPhone, andando così ad affiancarsi agli unici due operatori che finora lo vendevano, Vodafone e Tim, di cui vi abbiamo svelato i prezzi pochi giorni fa.

h3giphone

Infatti ieri è arrivato il messaggio “3: da luglio il nuovo iPhone 3G S. L’iPhone 3G 8GB disponibile da 0 euro in abbonamento. Dettagli tra qualche giorno. Buon weekend! 🙂”. Quindi non ci resta che aspettare qualche giorno per vedere se anche 3 proporrà prezzi da capogiro o se riuscirà a far avvicinare al proprio marchio nuovi clienti con un’offerta interessante.

Ricordiamo anche che l’iPhone è disponibile per l’acquisto sullo Store Apple con 20€ di sconto rispetto ai negozi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>