Gmail ha concluso il periodo di Beta

di Alessandro Bombardieri Commenta

Google ha deciso di rimuovere la fastidiosa etichetta Beta che compariva fino ai giorni scorsi nei suoi vari servizi online...

googleapps

Google, dopo aver annunciato l’arrivo per il 2010 di un suo sistema operativo che prenderà il nome di Google Chrome OS, ha anche deciso di rimuovere la fastidiosa etichetta Beta che compariva fino ai giorni scorsi nei suoi vari servizi online, quali Gmail, Google Calendar, Google Talk e Google Docs.

Infatti, molti di voi non se ne saranno mai nemmeno accorti, ma anche il sistema di posta elettronica Gmail era ancora in una versione beta, ma vediamo con calma cosa comporta la conclusione della fase beta per queste applicazioni.

All’utente medio, non cambierà praticamente nulla, continuerà ad utilizzare i servizi di BigG in modo gratuito come faceva prima.

La mossa di Google infatti è volta a catturare nuovi utenti business, finora restii a passare agli applicativi Google proprio per quella fastidiosa scritta Beta… L’azienda di Mountain View ritiene dunque concluso il periodo di prova dei suoi servizi, annunciando che ormai tutti gli applicativi sono maturi e stabili.

Le applicazioni che Google propone al settore business hanno un costo mensile di 50$ per ogni utente, che ovviamente beneficerà di nuove funzioni. Le nuove caratteristiche presenti nella Gmail business saranno per esempio la possibilità di poter inviare e-mail a nome di un’altra persona, la cancellazione di messaggi precedenti ad una certa data e molto altro ancora. Google proprio pochi giorni fa tra l’altro aveva aggiunto la funzione Drag & Drop, implementato la gestione delle etichette di Gmail oltre ad aver migliorato il supporto per Outlook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>