Novità Gmail etichette nidificate e anteprima messaggi

di Alessandro Bombardieri 1

Questa organizzazione secondo una gerarchia, può essere attivata in Gmail selezionando la voce Etichette nidificate...

nested_labels

Google, come annunciato sul blog ufficiale di Gmail, ha introdotto alcune modifiche per il servizio di posta elettronica forse più famoso al mondo.

Per ora disponibili solamente all’interno dei Gmail Labs, le novità riguardano in particolar modo l’utilizzo delle etichette, ritenuto utilissimo da Google, e la possibilità di poter vedere l’anteprima di un messaggio di posta senza doverlo aprire interamente.

Come scritto da Manu Cornet, Software Engineer di Google, ogni e-mail può essere collegata a diverse etichette ma può essere all’interno di una sola cartella.

message_sneak_peek

Proprio per questo motivo l’uso di etichette invece che di cartelle diventa molto più utile ed intuitivo.

Questa organizzazione secondo una gerarchia, può essere attivata in Gmail selezionando la voce Etichette nidificate, con l’utente che avrà la possibilità di creare una struttura gerarchica, usando appunto etichette e sottoetichette.

Per separare una etichetta da una sottoetichetta sarà necessario solamente usare il simbolo “/”, per esempio scrivendo Etichetta/Sottoetichetta.

Come fa sapere Google sarà poi semplice avere il controllo sulle mail, con l’utente che sarà sempre in grado di sapere se una determinata etichetta contiene messaggi non letti, contrassegnati in grassetto.

Invece l’altra novità si chiama “Occhiatina ai messaggi” in italiano, e permette tramite il click col tasto destro su una mail, di avere un’anteprima del messaggio, senza caricarlo ed aprirlo.

Commenti (1)

  1. Ho attivato la funzione, ma non va.

    la nidificazione non appare da nessuna parte

    Cmq le etichette sono la *vera* novità di gmail; sono la feature per l’evoluzione alla mail 2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>