Google Music esce dalla fase Beta

di Alessandro Bombardieri Commenta

Google ha lanciato ufficialmente Music...

Google Music è uscito dalla fase Beta, diventando a tutti gli effetti un nuovo prodotto di Google, almeno negli Stati Uniti. Durante la presentazione di Google Music sono stati svelati i dettagli del servizio, che come punti di forza include la vendita di musica digitale e lo storage online della libreria musicale.

Gli utenti potranno comprare canzoni e interi album, inoltre tutta la propria musica (fino ad un massimo di 20000 canzoni) può essere caricata sulla nuvola di Google Music, così da potervi accedere da ogni computer connesso a Internet e dai dispositivi Android.


Il servizio è gratuito, a differenza di Apple che fa pagare 25 dollari all’anno per il suo servizio equivalente di cloud. Per ogni canzone si può ascoltare un’anteprima di 90 secondi, inoltre tutti i brani sono in qualità MP3 a 320 kbps. Ovviamente il download di un brano acquistato può essere effettuato più volte.

GOOGLE GRAVITY

Google Music ovviamente è integrato con il social network Google+. E’ possibile condividere canzoni sul proprio Stream, gli amici possono ascoltare una volta gratuitamente tutti i pezzi che vengono pubblicati sul profilo.

GOOGLE SFIDA APPLE CON GOOGLE MUSIC

Google ha stretto accordi con importanti case discografiche mondiali per fornire il maggior numero di canzoni, come Universal, EMI, Sony Music e altre 23 etichette indipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>