Usare i contenuti di Google Drive offline

di Alessandro Bombardieri Commenta

drive

Solitamente i servizi di sincronizzazione rendono disponibili i files sia online che offline, questo però non è il caso di Google Drive. Il servizio di storage di Google infatti richiede di essere connessi ad internet per poter accedere ai documenti.


Chi usa il programma per Windows o Mac di Google Drive avrà notato che i file salvati in locale non sono altro che dei collegamenti ai documenti online, quindi senza connessione internet non è possibile visualizzare i contenuti.

Google però si è resa conto del problema e con l’ultimo aggiornamento di Google Drive ha inserito una caratteristica offline, che consente agli utenti di accedere ai propri file anche in assenza di una connessione ad internet, con l’unico requisito di avere installato il browser Google Chrome.

Per abilitare l’accesso offline a Google Drive bisogna ovviamente visitare il sito di Google Drive con Google Chrome ed effettuare il login con le proprie credenziali Google se non si è già loggati. Bisogna quindi cliccare sulla voce ‘Altro’ nella barra laterale di sinistra per far comparire delle voci extra, quindi selezionare Offline.

CARICARE FOTO E VIDEO DA ANDROID SU GOOGLE DRIVE

Si aprirà quindi la pagina ‘Svolgere attività offline‘, bisogna avere installato l’app di Chrome di Drive, come confermato anche dalla scritta. Per attivare l’accesso ai file offline è dunque sufficiente cliccare sul pulsante blu ‘Abilita accesso offline‘. Ci vorrà qualche istante perchè Google Drive renda disponibili i documenti per la visualizzazione offline, dal momento che devono essere scaricati da internet. Offline possono anche essere modificati i documenti, che saranno aggiornati non appena si torna online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>