Google Keep debutta ufficialmente

di Alessandro Bombardieri Commenta

Se ne parlava da qualche giorno ed ora è disponibile il nuovo Google Keep, ossia il servizio di Big G che consente di prendere appunti ovunque sfruttando l’apposita interfaccia web oppure l’app per Android.


Si tratta di una proposta simile a quanto offerto dal più famoso Evernote, con però l’aggiunta dell’integrazione con il proprio account Google. Con Keep è possibile creare delle note o delle liste, si possono salvare delle immagini, delle registrazioni vocali ed il tutto viene sincronizzato online. Le note salvate possono essere visualizzate o modificate da tutti i dispositivi sincronizzati, ed anche dall’apposita sezione di Google Drive.

In Google Keep troviamo anche un’utile barra di ricerca, dove poter ricercare i nostri promemoria salvati in passato, anche per colore. L’applicazione ha il supporto anche ai widget, di cui uno è composto dai quattro tasti per le operazioni principali e l’altro visualizza un’anteprima dei contenuti delle note salvate. Chiaramente sui dispositivi portatili la sincronizzazione può anche essere disattivata, operando nelle Impostazioni dell’app oppure nella sezione dedicata alla sincronizzazione degli account nelle Impostazioni del sistema di Android.

GOOGLE GRAVITY

L’app ufficiale di Google Keep è disponibile attualmente solamente per Android, in particolare per le versioni superiore ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Per il momento Google Keep offre le funzioni basilari che ci si aspetta da un’applicazione che consente di prendere note, la speranza è quella che con i prossimi aggiornamenti Big G provveda ad inserire delle nuove funzioni e caratteristiche per poter rivaleggiare al meglio con i rivali, come per esempio con Evernote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>