Google plus in calo

di Cristina Baruffi Commenta

Google Plus ha perso circa il 40% degli utenti nell'ultimo bimestre...

È stato stimato che nel corso degli ultimi 2 mesi Google Plus ha perso circa il 40% di utenti e che probabilmente le cause di questo calo sono riconducibili al fastidiosissimo invito d’accesso e alle ultime novità proposte da Facebook. Accedendo al social network di Mark Zuckerberg possiamo vedere che sono state aggiunte delle liste per gli amici e dalle ultime indiscrezioni pare che anche Larry Page preferisca utilizzare Facebook.


Il fondatore di Google ha immediatamente smentito la notizia spiegando ai media che risulta poco “attivo” in Google Plus perché i suoi aggiornamenti sono riservati soltanto a determinate cerchie.
Google Plus però non sembra essere abbastanza forte per stracciare definitivamente Facebook, infatti è stato provato che gli utenti preferiscono la rete sociale di Zuckerberg perché risulta più semplice da usare, meno impegnativa e soprattutto garantisce il libero accesso.

GOOGLE TRANSLATE PER GOOGLE PLUS

Nonostante le ottime premesse pare che il social network fondato dal gruppo di Mountain View potrebbe diventare un prodotto di nicchia, così come è successo a Linkedin, che è nato per scambiare opinioni, idee e opportunità finalizzate al mondo del lavoro. Google Plus contiene molte funzioni, ma probabilmente il meccanismo di presentazione non risulta così accattivante per gli utenti, che continuano ancora a preferire facebook nonostante la chat sia spesso disturbata e non le normative sulla privacy non vengano sempre rispettate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>