Android Market batte App Store

di Lucia Guglielmi Commenta

L’App Store, per i tantissimi possessori di iPhone, è oramai diventato un vero e proprio “santuario” per il download di applicazioni in mobilità; ci sono oramai sull’App Store applicazioni per qualsiasi cosa, anche per gli usi e le funzioni più strane.

L’App Store, per i tantissimi possessori di iPhone, è oramai diventato un vero e proprio “santuario” per il download di applicazioni in mobilità; ci sono sull’App Store applicazioni per qualsiasi cosa, anche per gli usi e le funzioni più strane. Ma il sistema operativo più diffuso, in quanto presente in numerosi modelli di telefonini, da parte di vari produttori, è Android, con la conseguenza che prima o poi riguardo al download delle App ci sarebbe stato il sorpasso.

Non a caso, secondo quanto riportato dalla società specializzata Abi Research, nel periodo da aprile a giugno del 2011, su scala mondiale, il numero di download di applicazioni dall’Android Market ha superato quelli effettuati dall’App Store; in particolare, la percentuale è stata pari rispettivamente, stando alle rilevazioni di Abi Research, al 44% ed al 31%, mentre il restante 25% se lo dividono, tra le altre, società come Research in Motion e Nokia.



ANDROID MARKET SHARE SEMPRE IN AUMENTO

Lo stradominio di Android, ed il dominio di iOS, stanno portando molti produttori ad aprirsi a questi sistemi operativi per evitare spesso di rimanere isolati dal mercato nel futuro. E’ il caso della Nokia che ha lanciato il servizio Maps, sebbene ancora in versione beta, anche per gli utenti di smartphone con iOS e Android.

ANDROID HA PIU’ APPLICAZIONI GRATUITE

Al riguardo basta che l’utente si colleghi al sito maps.nokia.com per utilizzare le mappe che si possono già salvare nella versione beta, e che quindi si possono anche visualizzare off line. Questo può permettere di risparmiare i costi di connessione con significativi vantaggi nell’evitare di ingrassare le casse del proprio gestore telefonico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>