Mac App Store propone app non aggiornate

di Cristina Baruffi Commenta

Joshua Long, dice che lo store fornisce ai clienti versioni obsolete e poco sicure a causa del troppo tempo impiegato dalla Apple per approvare un software e inserirlo nel catalogo.

Mac App Store è sempre stato considerato un sito particolarmente efficace per trovare applicazioni in modo facile e veloce, ma un’esperto di sicurezza sostiene il contrario. Joshua Long, dice che lo store fornisce ai clienti versioni obsolete e poco sicure a causa del troppo tempo impiegato dalla Apple per approvare un software e inserirlo nel catalogo.
Questo inconveniente purtroppo svantaggia l’utente perché quasi la totalità delle applicazioni proposte sono vecchie e nel web esistono le versioni più recenti o i vari aggiornamenti.


La Apple ha deciso di dare una risposta forte e ha fatto sapere che da ora in avanti cercheranno di rendere disponibili tutte le app più recenti. Questa promessa andrebbe a risolvere un’altro problema assai diffuso che riguarda la pirateria informatica, infatti in rete esistono centinaia di post in cui spiegano agli utenti come utilizzare gratuitamente le applicazioni a pagamento sfruttando un bug presente in alcune di esse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>