Sincronizzare Android con iTunes usando doubleTwist

di Alessandro Bombardieri Commenta

doubleTwist permette di sincronizzare in automatico la musica di iTunes su Android.

Chi possiede uno smartphone (o anche un tablet) Android non ha la possibilità in automatico di sincronizzare la propria musica preferita dal computer verso il dispositivo portatile in maniera ufficiale, come invece accade con iTunes per i dispositivi Apple.

Questa grave mancanza di Google, che non ha pensato ad un programma per sincronizzare la musica verso dispositivi Android, può comunque essere sopperita sfruttando il programma che vi presentiamo oggi: doubleTwist.

doubleTwist permette di sincronizzare la libreria di iTunes con Android. Dopo aver installato il programma sul proprio PC o Mac, una volta avviato sarà necessario effettuare la scansione della libreria.

Il programma riconosce comunque in automatico il device Android, che verrà mostrato nella colonna di sinistra. A questo punto dobbiamo solamente decidere cosa sincronizzare, con la possibilità di sincronizzare solamente le playlist che vogliamo.

Per fare questo dobbiamo prima creare la playlist all’interno di iTunes quindi effettuare la ricerca delle playlist in doubleTwist. Nelle preferenze è comunque possibile impostare l’opzione che cerca le nuove playlist all’avvio del programma.

A questo punto non dovremmo fare altro che cliccare sul pulsante Sync per far partire la sincronizzazione in automatico, proprio come avviene su iTunes.

Siccome le copertine degli album probabilmente non verranno installate, gli sviluppatori consigliano di scaricare dall’Android Market l’applicazione Cover Art Downloader, che direttamente dal device Android scaricherà tutte le copertine mancanti.

Volendo è anche disponibile doubleTwist AirSync per sicronizzare Android senza fili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>