Visualizzare reti wireless vicine con WifiInfoView

di Alessandro Bombardieri Commenta

WifiInfoView consente di avere tutti i dettagli delle reti wireless.

Arriva un altro programma da NirSoft, una software house famosa per creare applicazioni user-friendly e minimalistiche. WifiInfoView è un’applicazione portatile che permette di visualizzare tutte le reti wireless nei paraggi.

WifiInfoView è in grado di scannerizzare tutte le reti wireless vicine e fornire dettagliate informazioni su di esse all’utente: è possibile vedere per esempio il SSID, il Mac Address, il PYP Type, la qualità del segnale e così via.


Al lancio il programma in automatico effettua la scansione delle reti vicine, di default è attiva la Full Details Mode che mostra dettagli quali nome della rete (SSID), MAC Address, PHY Type, RSSI, qualità del segnale, Frequenza, Canale, Elements Count, Router, nome Router, Security (status), Velocità massima, Detection (tempo) e Detection Count.

Selezionando una rete dalla parte superiore del programma verranno mostrare ulteriori informazioni nella parte inferiore della finestra, in formato esadecimale. La frequenza con cui vengono aggiornate queste informazioni è impostata su high di default ma è possibile cambiarla facilmente, così come è possibile cambiare per esempio il formato dei MAC address dal menu delle opzioni.

TROVARE PASSWORD WIFI

Le altre modalità del programma sono Channel Summary, Companies Summary, PHY Types Summary e Max Summary: per esempio la Channel Summary Mode elenca le reti in base al numero dei canali che supportano, Companies Summary Mode raggruppa le reti in base al nome del produttore. Anche con WifiInfoView è possibile creare un report in HTML con tutte le informazioni raccolte.

WifiInfoView funziona su Windows XP, Windows Vista, Windows 7 e Windows 8.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>