Pagamenti smartphone Smart Pass NFC

di Lucia Guglielmi Commenta

E' possibile direttamente con lo smartphone, grazie tecnologia NFC, Near Field Communication, acquistare beni e servizi utilizzando semplicemente la scheda SIM.

Un sistema di pagamento totalmente integrato nello smartphone. Si chiama “Smart Pass NFC”, ed a lanciarlo è stata la Vodafone che al riguardo avvierà la sperimentazione nell’ambito di un progetto che è stato sviluppato con la collaborazione di due grandi player dei pagamenti elettronici, Mastercard e CartaSi.

In accordo con quanto messo in risalto da Vodafone con un comunicato ufficiale, con Vodafone Smart Pass è possibile direttamente con lo smartphone, grazie alla tecnologia NFC, Near Field Communication, acquistare beni e servizi utilizzando semplicemente la scheda SIM, che funziona in tutto e per tutto anche come una carta di credito prepagata.



RETI BANDA LARGA VERSO NUOVE REGOLE

Questo, in estrema sintesi, il funzionamento del servizio: Vodafone integra nella scheda Sim la “Vodafone Smart Pass”, una carta prepagata che già dall’inizio del corrente anno ha permesso a molti utenti dell’operatore di telecomunicazioni di poter pagare in modalità contactless. I pagamenti con Smart Pass NFC potranno essere effettuati presso gli oltre 10 mila POS abilitati che, entro la fine del prossimo anno, arriveranno ad oltre 150 mila.

SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

Per le soluzioni di mobile payments al fine di interfacciare gli operatori, compresi gli istituti di credito, Vodafone si avvale della collaborazione del Gruppo SIA, società leader nella gestione ma anche nella progettazione e nella realizzazione di soluzioni per il pagamento in mobilità. Quello di Vodafone è infatti un ecosistema aperto ai propri client che vogliono sfruttare al meglio e con grande efficienza i servizi di mobile commerce innovativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>