Sony sistemi audio all-in-one

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Trattasi, nello specifico, dei nuovi sistemi CMT-BT60 e CMT-BT80W per ascoltare al meglio le proprie collezioni di musica digitale ed anche la radio Fm/Am.

Nuovi sistemi audio all-in-one per chi per la riproduzione musicale è alla ricerca di connessioni semplici, di uno stile inconfondibile e gratificante alla vista, ed una qualità audio eccezionale. Si presentano così, in estrema sintesi, due nuovi sistemi audio wireless che, con lo streaming one-touch, sono stati lanciati dalla Sony.



INTEL CON MOTOROLA E LENOVO PER TECNOLOGIA SMARTPHONE

Trattasi, nello specifico, dei nuovi sistemi CMT-BT60 e CMT-BT80W per ascoltare al meglio le proprie collezioni di musica digitale ed anche la radio Fm/Am. Con i nuovi sistemi audio la connessione Bluetooth wireless per gli smartphone avviene semplicemente avvicinando il dispositivo mobile con tecnologia NFC senza dover attivare procedure laboriose o inserire codici di accesso.

SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

Dei due sistemi quello CMT-BT80W della Sony permette tra l’altro, grazie al Wi-Fi integrato, di poter riprodurre direttamente i brani musicali dai server oppure dal personal computer che è direttamente collegato alla rete domestica a fronte della comoda porta Usb che non serve solo per collegare l’iPod, l’iPhone e/o l’iPad, ma anche per caricare la batteria dei vari dispositivi.

VIDEOGIOCHI GRATIS SUI TELEFONINI SPOPOLANO

E la ricchezza ed il dettaglio dei suoni sono garantiti con i due sistemi audio dai diffusori esclusivi della Sony, i Magnetic Fluid che sono stati realizzati con tecnologie avanzate. In accordo con un comunicato ufficiale emesso dalla Sony, i nuovi sistemi audio all-in-one CMT-BT60 e CMT-BT80W saranno disponibili per l’acquisto sul mercato europeo a partire dal prossimo mese di maggio del 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>