Data center in crescita continua

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Questo dopo che nel 2012 Intel ha supportato la continua crescita dei data center, ha fortemente operato dal lato dell’innovazione, ed è entrato nel mercato dei tablet.

Anche nel 2013, in tutto quello che è lo spettro del computing, dobbiamo aspettarci da Intel una nuova ondata di innovazioni. A dichiararlo, in concomitanza con il rilascio dei dati economici e finanziari dell’intero esercizio 2012, è stato il CEO di Intel Paul Otellini che della società quotata in Borsa a Wall Street è anche il Presidente.

Questo dopo che nel 2012 Intel ha supportato la continua crescita dei data center, ha fortemente operato dal lato dell’innovazione, è entrato nel mercato dei tablet e degli smartphone, ed ha collaborato per reinventare il personal computer insieme ai propri partner in accordo con quanto ha affermato proprio il CEO della società californiana.



VIDEOGIOCHI GRATIS SUI TELEFONINI SPOPOLANO

Per quel che riguarda specificatamente il mercato italiano, l’Amministratore Delegato Intel Italia e Svizzera, Dario Bucci, ha fatto presente come anche in Italia il settore mobility sia in crescita nonostante le difficoltà legate al contesto macroeconomico. Ed in questi ultimi mesi insieme ad importanti partner Intel ha portato innovazione nella scuola come nel cosiddetto vending “intelligente”.

NUOVI PROCESSORI INTEL ATOM PER I NETBOOK

Nell’ultimo trimestre, il quarto del 2012, Intel Corporation ha conseguito 13,5 miliardi di dollari di fatturato a fronte di un utile netto di 2,5 miliardi di dollari che corrispondono a 0,48 centesimi di dollaro per azione. Nel trimestre, inoltre, Intel ha investito 1 miliardo di dollari americani per il riacquisto di 47 milioni dei propri titoli a fronte del pagamento agli azionisti di 1,1 miliardi di dividendi. Nell’intero 2012 i ricavi di Intel sono stati di 53,3 miliardi di dollari a fronte di ben 11 miliardi di dollari di utili netti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>