Telecom Italia lancia il centralino virtuale

di Filadelfo Scamporrino Commenta

In accordo con un comunicato ufficiale emesso in data odierna da Telecom Italia, con Evoluzione Ufficio è possibile gestire fino a ben otto utenti e si possono fare fino a tre chiamate in contemporanea.

philips multitasking telefono dect

Il Gruppo di telecomunicazioni quotato in Borsa a Piazza Affari Telecom Italia S.p.A. ha annunciato il lancio del centralino virtuale, un servizio per le piccole e medie imprese e per i professionisti che lavorano spesso anche in mobilità. Si chiama “Evoluzione Ufficio”, rientra tra le nuove soluzioni di Impresa Semplice, e permette di poter effettuare, di gestire e di ricevere le chiamate anche dallo smartphone e dal personal computer.


TROVARE PASSWORD ROUTER

Nel dettaglio, in accordo con un comunicato ufficiale che è stato emesso in data odierna, martedì 16 aprile del 2013, da Telecom Italia, con Evoluzione Ufficio è possibile gestire fino a ben otto utenti e si possono fare fino a tre chiamate in contemporanea. Inoltre con il servizio Evoluzione Ufficio, a partire da 85 euro al mese, le PMI ed i professionisti possono chiamare senza limiti le numerazioni fisse, navigare con l’Adsl senza limiti con una velocità fino a 20 Mega, fruire nel mese di chiamate incluse fino a tremila minuti dal fisso ai mobili Tim.

NUOVI MALWARE PIU’ ATTIVI E PERICOLOSI

Ed ancora con “Evoluzione Ufficio”, a fronte del contributo mensile, c’è il collegamento al Pos ed al fax, le app per i dispositivi mobili e per il personal computer, i telefoni IP e l’assistenza dedicata. Evoluzione Ufficio è ideale per le attività imprenditoriali e professionali da qualsiasi luogo, e lo è anche per le forme di occupazione e collaborazione in telelavoro. Ed il tutto a fronte di flessibilità e versatilità attraverso le soluzioni cloud della Nuvola Italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>