Gestire account multipli in Android Jelly Bean

di Gianni Puglisi Commenta

User Management consente di usare più account su Android.

Ora è possibile gestire ed utilizzare account multipli in Android 4.1 Jelly Bean, grazie ad un’applicazione chiamata User Management, la quale utilizza il supporto multi-user integrato nell’ultima incarnazione del sistema Android.

Per poter usare quest’app è tuttavia necessario disporre di un device con il root e con appunto l’ultima versione di Android, cioè la 4.1 Jelly Bean. Con User Management è possibile avere più account sul dispositivo, proprio come succede per esempio sui sistemi operativi dei computer.


Appena si avvia l’applicazione ci si trova di fronte all’elenco degli account sul dispositivo, la prima volta ovviamente si vedrà un solo account ossia quello principale denominato Primary e contrassegnato dal numero 0. Per creare un nuovo account bisogna solamente digitare il nome del nuovo account nella casella di testo e cliccare sul pulsante Create. Cliccando invece sul nome di un account già esistente è possibile rinominarlo, eliminarlo o passare a quell’account; dopo aver rinominato un account è necessario riavviare il dispositivo.

INSTALLARE APPLICAZIONI ANDROID DA PC

Una volta creato almeno un secondo account sarà possibile effettuare lo switch fra i vari account direttamente dal Power Menu, cioè quello accessibile tenendo premuto il pulsante di accensione/spegnimento del device. L’account denominato Primary sarà l’unico con tutti i privilegi sul telefono, perciò per esempio solo usando quell’account saranno accessibili le impostazioni avanzate nel menu Impostazioni di sistema. Al primo avvio con un nuovo account chiaramente le schermate presentano la disposizione di default di Android, ma poi ogni utente potrà personalizzare come meglio crede il sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>