Come bloccare un sito web? Ecco come farlo in alcuni semplici passaggi

di Gtuzzi Commenta

come bloccare un sito web

Volete capire come bloccare un sito web sia sul vostro computer che sul vostro smartphone. Si tratta spesso di un sistema utile per evitare di accedere a siti che possono avere contenuti maligni e virus. Contemporaneamente si tratta di una misura cautelare molto importante anche per i bambini. In modo tale che questi ultimi non possano finirei in qualche sito che abbia un contenuto esplicito.

Come bloccare un sito web? Basta usare il DNS

Per bloccare un sito web dal pc di casa è sufficiente utilizzare il sistema DNS. Quest’ultimo è quello che ha il compito di effettuare la traduzione dei domini in indirizzi IP. Il computer va a memorizzare tali nomi nel file host. Quest’ultimo può essere sfruttato per fare in modo di non accedere a particolare siti web. Andate su C:\Windows\System32\drivers\etc\. Fate due volte click sul file host. Aprite il documento con blocco note.

La seconda parte del procedimento

A questo punto dovrete modificare tale file. Alla fine del file, inserite una riga come “127.0.0.1” e successivamente il nome del sito che si vuole bloccare. Per bloccare, ad esempio, il sito di Google, bisogna inserire la riga “127.0.0.1www.google.com” al termine del file. Chiaramente non dovete inserire anche le virgolette. Una volta che avete terminato tale operazione, potrete cliccare su “Salva” e poi bisogna chiudere il file host. Adesso non dovrete far altro che riavviare il pc in maniera tale che tali modifiche vengano attivate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>