Internet per navigare e leggere in Italia

di Filadelfo Scamporrino Commenta

In Italia per quel che riguarda l’uso di Internet per la lettura siamo al di sotto della media europea.

In che modo Internet ha cambiato in materia di lettura di riviste e di quotidiani online le abitudini degli italiani? Ebbene, la risposta in merito ci viene fornita dall’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) con Noi-Italia (Noi-Italia.Istat.it), un Rapporto da cui è emerso innanzitutto come in Italia per quel che riguarda l’uso di Internet per la lettura siamo al di sotto della media europea.

Nel dettaglio, in Italia circa un italiano su quattro afferma di scaricare o leggere dalla Rete giornali, riviste o news; la percentuale è pari per la precisione al 25,1% ed è stata ricavata considerando la popolazione con un’età non inferiore ai sei anni.



COME USANO INTERNET GLI ITALIANI

La percentuale di utilizzatori più alta, per fascia di età, è stata rilevata per il 45,1% tra i giovani dai 20 ai 24 anni; il tutto a fronte di un fenomeno, quello della lettura di news, giornali e riviste via Web, che si presenta comunque in forte crescita visto che si è passati dall’11% del 2005 al 25,1% del 2011 anche per effetto della diffusione del collegamento ad Internet nelle case degli italiani.

CELLULARI E INTERNET PANE QUOTIDIANO DEI GIOVANI

Il nostro Paese stando al Rapporto dell’Istat non brilla neanche in materia di utilizzo di Internet; anche in questo caso, infatti, siamo al di sotto della media europea sebbene, nel passaggio dall’anno 2010 all’anno 2011, la quota di utilizzatori sia comunque cresciuta dal 48,9% al 51,5%. Anche in questo caso le percentuali di utilizzo si impennano se si restringe il campo alle nuove generazioni: 8 giovani su 10, tra i 15 ed i 24 anni, dichiarano infatti di connettersi ad Internet. E di questi la metà con una frequenza giornaliera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>