iPhone e Android per lo shopping mobile

di Lucia Guglielmi Commenta

Lo shopping mobile utilizzando gli smartphone è in forte crescita. Questa tendenza, stando a quanto emerso da un’indagine a cura del colosso IBM, è più forte per gli smartphone Android.

Lo shopping mobile utilizzando gli smartphone è in forte crescita. Questa tendenza, stando a quanto emerso da un’indagine a cura del colosso IBM, è più forte per gli smartphone Android, per i quali lo shopping mobile si sta avvicinando ai livelli percentuali di quello effettuato con l’iPhone di Apple. Nel complesso, inoltre, la spesa online è attesa comunque in aumento anche per l’iPad e per gli altri dispositivi mobili.

Negli Stati Uniti, in base ai dati ricavati da oltre cinquecento aziende operanti nel settore retail, per il corrente mese di novembre è attesa una crescita fino al 15% dello shopping online rispetto allo stesso mese del 2010. Inoltre, rispetto agli acquisti via Web effettuati da casa con il classico personal computer, lo shopping online effettuato utilizzando gli smartphone è più “chirurgico”, ovverosia mirato e spesso collegato all’utilizzo dei social media.



AMAZON.IT APRE I BATTENTI

Non a caso non si parla più solo di shopping online, ma di un vero e proprio social shopping con una forte prevalenza di flusso di traffico proveniente da Facebook. Per questo IBM considera il corrente mese di novembre del 2011 come un momento spartiacque per lo shopping online negli Stati Uniti.

CREARE SITO E-COMMERCE FAI DA TE

Inizia infatti l’era post-PC con i consumatori in maggioranza ora orientati agli acquisti Web in mobilità. Questo significa che i rivenditori, per poter restare sul mercato, devono cavalcare quest’onda mobile, spesso anche social, fornendo magari consegne gratuite, promozioni mirate e soluzioni in grado di fidelizzare quanto più possibile il cliente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>