Nascondere comunicazioni con certi contatti con Shady Contacts

di Alessandro Bombardieri Commenta

Per mantenere al sicuro i propri dati sul telefono sono disponibili alcuni sistemi come per esempio il codice pin da inserire all’avvio del dispositivo, ma può sempre capitare che qualcuno prenda in mano lo smartphone da acceso, quindi con l’accesso a tutte le funzioni.


Se l’obiettivo è quello di mettere in sicurezza le comunicazioni con alcuni contatti sul telefono, allora l’app Shady Contacts può venire in soccorso aiutando a mantenere la propria privacy. Questa applicazione per Android nasconde le comunicazioni con dei determinati contatti del telefono, quindi chi verrà in possesso del device non potrà vedere il registro delle chiamate ed i messaggi scambiati con questi contatti.

La prima cosa da fare dopo aver installato l’app è quella di creare uno schema di blocco, che serve a proteggere le informazioni sul telefono. Una volta fatto questo è possibile iniziare ad aggiungere contatti alla lista dei contatti; è possibile farlo selezionando in numeri dal registro delle chiamate, dalla lista dei contatti esistente oppure inserendo contatti che non sono nemmeno presenti nella rubrica, specificando nome, numero di telefono e metodo di notifica.

INSTALLARE APPLICAZIONI ANDROID DA PC

Dopo aver impostato i contatti da nascondere, nelle applicazioni stock delle chiamate e dei messaggi non compariranno più le interazioni con questi contatti, le quali saranno invece spostate nell’app Shady Contacts. Da questo momento in avanti l’app funziona praticamente in automatico, è anche possibile configurarla per rimuovere l’icona dell’app dalla barra di notifica, così che nessuno possa nemmeno cliccarci sopra per sbaglio. Per lanciare di nuovo l’app in questo caso sarà necessario digitare ***123456###. Esiste persino una funzione per distruggere tutti i dati se il codice di sicurezza viene inserito sbagliato troppe volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>