Personalizzare il pannello notifiche di Android con 1Tap Quick Bar

di Alessandro Bombardieri Commenta

Questa app consente di avere un pannello delle notifiche personalizzato al massimo.

L’applicazione 1Tap Quick Bar ha lo scopo di migliorare ancora di più l’esperienza utente su Android, permettendo di personalizzare il pannello delle notifiche.

Con questa app è possibile aggiungere nella barra delle notifiche le nostre applicazioni preferite, le impostazioni del sistema come per esempio la connessione WiFi, i nostri contatti preferiti e molto altro…


1Tap Quick Bar non è sicuramente l’unica applicazione del genere presente su Google Play però dalla sua parte ha la grandissima possibilità di personalizzazione, il prezzo (è gratuita la versione base) ma soprattutto non ha limitazioni di ROM come molte altre applicazioni.

Per iniziare la personalizzazione della barra delle notifiche dovete creare un nuovo widget ed aggiungere i vostri elementi preferiti pescandoli dalle diverse categorie elencate dall’app. Ogni elemento aggiunto viene mostrato nell’anteprima della barra e può essere rimosso semplicemente con un tocco sullo schermo.

INSTALLARE APPLICAZIONI ANDROID DA PC

Alla scheda Design è inoltre possibile personalizzare anche lo stile dell’applicazione e quindi della barra delle notifiche. Si possono scegliere lo sfondo, il set di icone, i colori del testo ecc. Per rimuovere o disattivare uno specifico widget creato tenetelo premuto per un paio di secondi. Infine, grazie alla 1Tap Setting Shortcut è possibile accedere ad oltre 30 opzioni di Android velocemente.

La versione free di 1Tap Quick Bar permette di utilizzare una sola barra alla volta. Per superare questa restrizione potete comprare le versioni Beginner, Premium o Ultimate per avere 2, 5 o illimitate barre a disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>