WhatsApp a pagamento anche per Android

di Alessandro Bombardieri Commenta

In questi ultimi giorni si sta parlando molto della nota applicazione di messaggistica WhatsApp, in particolare della versione Android. La notizia che circola nel web è che la famosissima applicazione diventerà a pagamento, proprio come la variante per iOS.


Le cifre in ballo sono davvero irrisorie, infatti si parla di 79 centesimi di euro all’anno per continuare ad utilizzare WhatsApp, che come ben tutti sappiamo permette di risparmiare un bel po’ di soldi evitando di usare gli SMS classici.

Facciamo quindi chiarezza, dicendo che la versione per iPhone prevede il pagamento di 89 centesimi di euro all’anno dopo il primo anno di utilizzo gratuito, e che il pagamento per la versione Android non è una novità dell’ultima ora. Chi ha prestato attenzione al momento dell’installazione di WhatsApp sul proprio dispositivo Android avrà sicuramente già notato molti mesi fa che dopo un primo anno di utilizzo gratuito è previsto il pagamento di un canone annuale di 79 centesimi di euro.

INSTALLARE APPLICAZIONI ANDROID DA PC

Il fatto che la notizia del pagamento del canone di WhatsApp si sia diffusa solo adesso mi lascia un po’ perplesso in effetti, perchè pure io fin dal primo giorno in cui installai l’app sapevo già del fatto che dopo un certo periodo avrei dovuto pagare i 79 centesimi attuali. Forse la notizia si è diffusa solo ora perchè qualcuno si è accorto solo adesso di questa clausola ed ha iniziato una protesta online…

Va detto che se cercate alternative completamente gratuite potete provare l’ottimo Viber (che permette anche di effettuare chiamate) e Facebook Messenger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>