Nuovo iMac con Fusion Drive

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Da domani sarà possibile acquistare il nuovo iMac da 21,5 pollici mentre quello da 27 pollici si può prenotare a fronte delle spedizioni che partiranno dal prossimo mese di dicembre del 2012.

Si chiama “Fusion Drive”, ed è una delle tante nuove funzionalità del nuovo iMac che sarà disponibile a partire da domani, venerdì 30 novembre del 2012. Ne da notizia la Apple nel sottolineare come il nuovo iMac con la nuova funzione di archiviazione Fusion Drive si presenti con un design meraviglioso, con un display brillante e con dei processori più veloci.

Da domani sarà possibile acquistare il nuovo iMac da 21,5 pollici mentre quello da 27 pollici si può prenotare a fronte delle spedizioni che partiranno dal prossimo mese di dicembre del 2012. I canali di acquisto sono dati dai rivenditori autorizzati e dall’Apple Online Store al sito www.apple.com/it.



SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

Il nuovo iMac, riferisce la Apple con un comunicato ufficiale, è stato riprogettato interamente ed ora si presenta con una tecnologia che offre prestazioni elevate con un display innovativo, ben 8 GB di memoria di base, ed un disco rigido molto capiente con ben 1 TB. Inoltre, il processore è di terza generazione, un Intel Core i5 quad-core cui si aggiunge una memoria flash da 128 GB.

CREARE SITO E-COMMERCE FAI DA TE

Per quel che riguarda i prezzi, la Apple ha reso noto che, tasse incluse, il nuovo iMac da 21,5 pollici si può acquistare da domani ad un prezzo consigliato di 1.379 euro Iva inclusa. L’iMac 27 pollici si può invece acquistare a 2.079 euro Iva e tasse incluse con un processore che a 3,2GHz può arrivare a 3,6GHz con il Turbo Boost, mentre per quel che riguarda il processamento grafico la GeForce GTX 675M di Nvidia garantisce all’elaboratore delle prestazioni eccellenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>