Nuovo MacBook Pro 13 pollici

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Meno peso e più tecnologia per il nuovo MacBook Pro 13 pollici grazie al display Retina ed all’archiviazione completamente flash per il massimo della produttività, efficienza e velocità anche per le app più “pesanti”.

E’ nuovo, rinnovato nel design, e decisamente più leggero. E’ il nuovo MacBook Pro 13 pollici che è stato annunciato dalla Apple nel sottolineare come sia straordinariamente portatile. Questo perché rispetto al precedente il nuovo MacBook Pro 13 pollici della Apple ha lo spessore ridotto di un quinto ed un peso inferiore a quasi mezzo chilo.

Meno peso e più tecnologia per il nuovo MacBook Pro 13 pollici grazie al display Retina ed all’archiviazione completamente flash per il massimo della produttività, efficienza e velocità anche per le app più “pesanti”. Entrando maggiormente nel dettaglio, il nuovo MacBook Pro 13 pollici ha un processore da 2,5GHz, l’Intel Core i5, oppure c’è il modello che monta il processore della Intel Core i7 con una velocità a 2,9GHz.



SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

La batteria del nuovo MacBook Pro 13 pollici in modalità standby dura fino a ben 30 giorni ed offre in via continuativa fino a ben sette ore di produttività wireless. Inoltre, sfruttando la potenza di OS X Mountain Lion, ed in particolare della funzione “Power Nap”, il MacBook Pro rimane sempre aggiornato anche quando è in stand by per quel che riguarda il calendario, lo streaming foto, il promemoria, i contatti e la posta elettronica.

TROVARE PASSWORD ROUTER

Per quel che riguarda la disponibilità ed i prezzi del nuovo MacBook Pro 13 pollici, si va dai 1.468,35 euro, Iva e tasse incluse, per la versione con 128 GB di storage flash, a 2.079 euro, Iva e tasse incluse, per quella da 256 GB di storage flash.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>