Browser Safari cresce nel mobile

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Primo Internet Explorer, poi Firefox, ed a seguire Chrome e Safari. E’ questa attualmente la classifica dei browser più utilizzati al mondo, ma per Internet Explorer, il software di navigazione di Microsoft, i fasti di un tempo sono finiti da un pezzo.

Primo Internet Explorer, poi Firefox, ed a seguire Chrome e Safari. E’ questa attualmente la classifica dei browser più utilizzati al mondo, ma per Internet Explorer, il software di navigazione di Microsoft, i fasti di un tempo sono finiti da un pezzo.

In accordo con quanto rilevato da Net Applications, Internet Explorer non ha più la maggioranza assoluta del mercato, essendo sceso sotto il livello del 50%; ed a fronte di Firefox che mantiene le proprie quote, il browser Chrome di Google avanza spedito, mentre Safari si piazza al quarto posto ma con ampie preferenze di utilizzo nel settore mobile.



ADBLOCK PER SAFARI SU MAC

In ogni caso, considerando solo i browser installati sui PC desktop Internet Explorer, sebbene a fatica, continua a mantenere la maggioranza assoluta del mercato con una quota del 52,6%, mentre Firefox e Chrome si attestano rispettivamente al 22,5% ed al 17,6%.

NUOVO SAFARI CINQUE DISPONIBILE PER IL DOWNLOAD

La maggioranza assoluta nei PC desktop a sua volta per Microsoft si traduce in una vera e propria disfatta nel segmento mobile dove, stando ai dati di Net Applications, la società dei sistemi operativi Windows ha una quota di mercato pari ad appena lo 0,16% contro ad esempio il 60% delle preferenze per Safari che, chiaramente, si avvantaggia della presenta del browser sui dispositivi radiomobili della Apple.

Con la conseguenza che nel settore desktop Apple è al quarto posto, mentre nel mobile la quota di utilizzo, per la precisione, è pari al 62%. Questo per dire, in altre parole, che quando si tratta di tablet e di smartphone Safari Mobile domina il mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>