Applicazioni per iPhone gratis con FreeAppAlert

di Stefania Russo Commenta

Una delle cose più divertenti per chi possiede un iPhone o un iPod Touch è quella di scaricare le varie applicazioni disponibili..

free app alert

Una delle cose più divertenti per chi possiede un iPhone o un iPod Touch è quella di scaricare le varie applicazioni disponibili, alcune davvero utili e altre, sebbene completamente inutili, piuttosto divertenti.

Scaricare queste applicazione non è oneroso perchè la maggior parte sono gratuite e quelle a pagamento, in genere, non hanno costi elevati, per la maggior parte di queste parliamo di una cifra che và dai 0,99 ai 5,00 euro. La maggior parte delle applicazioni a pagamento, inoltre, dopo un pò di tempo diventano gratuite, quindi se proprio non vogliamo spendere nulla basterà semplicemente attendere.


Ma come sapere quando queste applicazioni diventano gratuite? Il modo più semplice è quello di utilizzare FreeAppAlert, un sito aggiornato quotidianamente che ci informa sulle ultime applicazioni per iPhone e iPod Touch divenute gratuite.


Per ogni applicazione il sito mostra il costo iniziale e una breve descrizione, perchè anche se il download è gratuito è sempre bene vedere di cosa si tratta per evitare di scaricare applicazioni che pensavamo fossero altro e quindi accorgerci di aver perso solo tempo.

Il download, inoltre, è più che sicuro visto che non avviene su questo sito ma direttamente dall’App Store dove l’utente verrà reindirizzato per scaricare l’applicazione prescelta. FreeAppAlert, quindi, ha solo uno scopo informativo.

Inoltre, per essere sempre aggiornati sulle ultime applicazioni divenute gratuite, è possibile scegliere di essere informati tramite e-mail, iscrivendosi ai Feed RSS, oppure ricevendo notifiche tramite Twitter o Facebook.

Per accedere subito a FreeAppAlert clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>