Social network sicuro in cinque mosse

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Kaspersky raccomanda anche di utilizzare con circospezione i social network combinati con le funzioni e le applicazioni di geolocalizzazione.

Controllare le impostazioni, controllare ciò che si pubblica ed eliminare i falsi amici. Ed ancora, non usare tutte le funzioni e prevenire gli attacchi malware. Sono questi i cinque consigli forniti dal leader europeo della sicurezza Kaspersky per quel che riguarda un uso consapevole, ed il più possibile senza rischi, dei social network.

Uno dei rischi legati all’uso dei social network è quello riguardante l’eccessiva condivisione delle informazioni. E per questo Kaspersky raccomanda sempre di monitorare, controllare ed eventualmente modificare in senso più restrittivo quelle che sono le impostazioni correnti in materia di privacy.



NUOVI MALWARE PIU’ ATTIVI E PERICOLOSI

E’ inoltre altrettanto importante evitare di “postare” sui social network frasi volgari e parolacce, così come le amicizie date devono essere verificate al fine di evitare che entrino a far parte della propria cerchia degli utenti sconosciuti, indesiderati o ancor peggio malintenzionati.

ATTACCHI MIRATI MALWARE PIU’ COMUNI

Kaspersky raccomanda anche di utilizzare con circospezione i social network combinati con le funzioni e le applicazioni di geolocalizzazione, così come occorre essere consapevoli che il malware è presente anche sui nuovi media. Capita spesso infatti che gli utenti da mittenti sconosciuti vengono attratti dall’invito ad aprire da social network una foto o un album fotografico quando invece l’operazione porta nella realtà ad un attacco malware. E se ai social network si accede con il cellulare ricordiamo che per abbattere i rischi è bene proteggere al pari del PC il dispositivo mobile con un prodotto per la sicurezza adeguato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>