Comprimere immagini JPG con VJC

di Alessandro Bombardieri Commenta

VJC

Esistono tantissimi programmi che consentono di effettuare l’operazione di compressione delle immagini, ma non sono molti quelli che permettono anche di vedere il confronto tra l’immagine originale e l’immagine compressa.


VJC è un’interessante programma portatile per Windows, che ha proprio la capacità di comprimere le immagini JPG e di mostrare fianco a fianco l’immagine originale e quella compressa, per rendersi conto della perdita di qualità. Si tratta di un programma molto leggero che svolge egregiamente il suo compito, senza tante altre inutili opzioni. È possibile comprimere l’immagine originale selezionando la qualità desiderata in percentuale rispetto all’originale oppure impostando un limite per le dimensioni del file di output.

Per usare VJC basta trascinare l’immagine da comprimere dentro al programma oppure selezionarla tramite il classico pulsante Open. Nella finestra del programma compaiono due sezioni, a sinistra viene mostrata l’anteprima dell’originale mentre a destra dell’immagine compressa. Le due anteprime possono essere visualizzate in lungo e in largo ma non è purtroppo possibile effettuare zoom.

CONVERTIRE DA JPG A DOC

Nella sezione ‘by quality‘ è possibile impostare la qualità dell’immagine di output in relazione alla qualità dell’originale, mentre ‘by max size‘ consente di inserire la dimensione massima che potrà avere l’immagine compressa. Dopo aver compresso l’immagine nella maniera desiderata sarà sufficiente cliccare sul pulsante Save per salvare in locale la propria immagine in formato JPG.

VJC purtroppo è in grado di lavorare solamente sui file JPG e non supporta per esempio nemmeno i diffusi PNG. Si tratta tuttavia di un’app molto utile, compatibile con Windows XP, Vista, 7 e 8.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>