Usare account multipli di Skype insieme su Windows

di Alessandro Bombardieri Commenta

Chi è abituato ad utilizzare il programma di VoIP più famoso al mondo sa benissimo che per impostazioni di default è impossibile effettuare l’accesso simultaneo con due diversi account.


Diventa così un problema voler usare due diverse istanze di Skype per gestire nello stesso momento sia l’account di lavoro che quello personale. Grazie ad un piccolo programmino per Windows chiamato Seaside è possibile ovviare a questo inconveniente, riuscendo ad aprire più istanze di Skype ed effettuando quindi l’accesso simultaneo con più di un account.

L’applicazione non propone una versione alternativa di Skype, infatti prevede che sia installato il normale programma per funzionare. Seaside ha il compito di permettere l’avvio di processi multipli di Skype. Dopo l’installazione viene proposta una piccola finestra dove si devono configurare gli account di Skype: per aggiungere un account dal menu Account Type bisogna selezionare Skype o Microsoft, quindi inserire il nome utente e la password negli appositi campi e cliccare il pulsante Add per aggiungere l’account. Selezionando l’opzione Automatically check for updates saranno ricercati in automatico gli aggiornamenti disponibili per Seaside.

CAMBIARE UTENTE IN SKYPE

Dopo la configurazione vengono create sul desktop due icone, una per accedere alla configurazione e l’altra per lanciare insieme tutti gli account di Skype configurati (Seaside Start Multi Skype now). In definitiva Seaside è un ottimo programma gratuito che risolve il problema di non potere usare account multipli di Skype sullo stesso computer.

Il programmino Seaside è funzionante con i sistemi operativi Windows XP, Windows Vista, Windows 7 e Windows 8, quindi può essere utilizzato da tutti gli utenti Windows.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>