Usare Windows 7 come router Wi-Fi

di Alessandro Bombardieri Commenta

La Wireless Network crea una rete condivisa usando il protocollo di sicurezza WPA2...

VirtualRouterScreensshot

Ogni giorno continuano ad emergere nuove caratteristiche fino ad ora nascoste di Windows 7, e che nemmeno Microsoft pubblicizza per niente.

Una di queste riguarda la possibilità di usare il proprio computer, che sia fisso o portatile poco importa, come un hotspot wi-fi, ossia come un ripetitore del segnale wireless, permettendo ad altri utenti di connettersi ad internet sfruttando la connessione presente su un solo pc.

Si chiama Virtual Router un’applicazione che permette di eseguire quest’operazione, sfruttando questo piccolo segreto nascosto nel nuovo sistema operativo di Big M. Virtual Router permette a qualsiasi portatile o fisso predisposto con scheda di rete wireless di fungere da hotspot, condividendo così la connessione internet.

Si potranno quindi usare molti dispositivi usando una sola connessione aperta. In questo modo il software funge da router, ed il programma è molto semplice da usare.

La Wireless Network crea una rete condivisa usando il protocollo di sicurezza WPA2, e non esiste alcun modo di decriptare questo codice. Questo può avvenire grazie alle Wireless Hosted Network API presenti ad oggi in Windows 7, che servono a garantire appunto la sicurezza.

Una volta avviato il programma le uniche cose da fare saranno quelle di dare un nome a scelta alla rete condivisa ed impostare una password sicura, di almeno 8 caratteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>