Rischi sicurezza social network

di Lucia Guglielmi Commenta

Il 56% degli interpellati dichiara che non inserirebbe mai dati sensibili come il proprio numero di telefono o l’indirizzo della propria abitazione.

Quasi sette utenti su dieci dei social network non aprirebbero mai un link proveniente da un mittente sconosciuto. A rivelarlo è un Rapporto di Kaspersky Lab da cui è emerso come il 63% degli interpellati, inoltre, sui social network non aggiungerebbe mai alla propria lista di amici persone sconosciute.

I dati di Kaspersky, quindi, rivelano come gli utenti dei social network in larga maggioranza siano consci dei rischi sulla sicurezza, con il 56% degli interpellati che, inoltre, dichiara che non inserirebbe mai dati sensibili come il proprio numero di telefono o l’indirizzo della propria abitazione.



SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

Per la precisione i dati emergono da un’indagine che la Kaspersky Lab ha commissionato alla società specializzata Harris Interactive al fine di fornire al leader della sicurezza digitale una sorta di fotografia completa ed accurata dei consumatori, clienti attuali o potenziali. E proprio al fine di rendere l’esperienza in Internet sempre più sicura ricordiamo che di recente Kaspersky Lab ha alzato il velo sugli ultimi due prodotti per la sicurezza, Kaspersky Anti Virus 2013 e Kaspersky Internet Security 2013 per mettersi al riparo dalle minacce in Rete.

LETTORI MUSICALI WI-FI CON TELECOMANDO

Ad esempio, con Kaspersky Internet Security 2013 l’utente gode della massima protezione quando deve effettuare via Web operazioni bancarie, o quando deve fare acquisti online grazie alla tecnologia per la sicurezza digitale denominata “Safe Money”. Per un anno di licenza, Kaspersky Anti-Virus 2013 è attualmente acquistabile con 29,95 euro, mentre per Kaspersky Internet Security 2013 bastano 49,95 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>