Vacanze al mare col rischio malware

di Lucia Guglielmi Commenta

La G Data raccomanda di mantenere sempre aggiornati sul proprio computer i prodotti per la sicurezza ed anche il sistema operativo.

L’estate si avvicina sempre più ed è tempo di iniziare a programmare le vacanze, magari acquistando online un bel pacchetto “low cost” visto che i tempi attuali sono quelli che sono. E se è crescente l’acquisto online di viaggi e vacanze con la formula tutto compreso, nello stesso tempo è sempre più intensa l’attività dei criminali informatici che, sfruttando proprio questo trend, cercano di rubare dati sensibili e di sottrarre denaro agli ignari utenti.

Al riguardo nei giorni scorsi, attraverso i propri SecurityLabs, il leader della sicurezza digitale G Data ha lanciato l’allarme in merito a messaggi di posta elettronica che sono in tutto e per tutto truffaldini.



NUOVI MALWARE PIU’ ATTIVI E PERICOLOSI

Trattasi, nello specifico, di false e-mail che, rimandando apparentemente al sito Booking.com, dirottano l’utente verso altri lidi, decisamente più pericolosi, con il chiaro intento di impadronirsi dei conti online degli ignari utenti. Al riguardo i G Data SecurityLabs hanno infatti rilevato come queste e-mail false e truffaldine contengano un pericoloso trojan bancario.

CLASSIFICA PAESI PIU’ COLPITI DAL PHISHING

Di riflesso, la G Data raccomanda di mantenere sempre aggiornati sul proprio computer i prodotti per la sicurezza ed anche il sistema operativo. Questo perché, con l’avvicinarsi della stagione estiva, non sono da escludere massicce campagne di spam da parte dei criminali informatici che utilizzano mezzi e tecniche sempre più sofisticate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>