Microsoft Italia a Carlo Purassanta

di Filadelfo Scamporrino Commenta

In accordo con un comunicato ufficiale emesso infatti dalla società di Redmond nella giornata di ieri, dal mese prossimo l’Amministratore Delegato della Microsoft Italia sarà Carlo Purassanta.

Quasi mille dipendenti distribuiti tra Roma, Milano e Torino, a fronte su tutto il territorio nazionale di un network capillare rappresentato da oltre 25 mila partner. Sono questi i numeri della filiale italiana di Microsoft, colosso del software e delle tecnologie quotato in Borsa a Wall Street. Dal prossimo 1 febbraio del 2013 c’è un cambio alla carica di Ad in Microsoft Italia.

In accordo con un comunicato ufficiale emesso infatti dalla società di Redmond nella giornata di ieri, martedì 8 gennaio del 2013, dal prossimo mese di febbraio del 2013 l’Amministratore Delegato della Microsoft Italia sarà Carlo Purassanta che proviene dalla Francia. Presso la filiale transalpina della Microsoft Carlo Purassanta ha ricoperto dal mese di gennaio del 2011 la carica di Direttore della Divisione Servizi.



SMARTPHONE E CELLULARI PIU’ VENDUTI

Ed ora torna in Italia per andare supportare nel nostro Paese la digitalizzazione della PA, delle imprese e dei cittadini. Prima di arrivare in Microsoft Carlo Purassanta per ben 14 anni ha lavorato in IBM ricoprendo numerosi incarichi, tra cui quello di portavoce per l’offerta legata al cloud computing, e di Senior Business Development Executive per quel che riguarda i progetti strategici di outsourcing nei Paesi dell’area sud ovest del Vecchio Continente.

CELLULARI E INTERNET PANE QUOTIDIANO DEI GIOVANI

41 anni, Carlo Purassanta ha conseguito alla Henley Business School un Master of Business Administration dopo essersi prima laureato al Politecnico di Milano in Ingegneria Gestionale. Ricordiamo che la filiale italiana della società Microsoft Corporation si è recentemente guadagnata l’ambito riconoscimento di “Best Place to Work“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>