Windows Blue svelate le prime immagini

di Alessandro Bombardieri Commenta

Come si sa già da diverso tempo, Microsoft è attualmente al lavoro su Windows Blue, che in sostanza sarà un corposo aggiornamento per l’attuale sistema operativo Windows 8, atteso per il debutto ufficiale nel mese di giugno prossimo.


Windows Blue porterà alcuni miglioramenti a Windows 8, in attesa del nuovissimo Windows 9, per andare ad aumentare le prestazioni del sistema, le capacità touch screen e migliorare i consumi. In Windows Blue sono però presenti anche la prima versione Beta del browser Internet Explorer 11 e la nuova applicazione di Microsoft Fresh Paint.

Online è comparsa nelle scorse ore l’immagine ISO 9364.0.FBL_PARTNER_OUT13.130315-2105_X86FRE_CLIENT, che si riferisce alla versione Milestone 1 di Windows Blue a 32 bit. Gli screenshot che potete vedere in questo articolo sono ripresi proprio da questa immagine ISO, si nota una riorganizzazione dello Start Screen, il quale sarà molto più personalizzabile rispetto a Windows 8. Secondo le ultime indiscrezioni Microsoft sarebbe anche al lavoro su un’applicazione chiamata Snap View, che dovrebbe consentire di lavorare su due apps contemporaneamente dividendo lo schermo. Oltre alla beta del nuovo IE11, Windows Blue proporrà anche una versione aggiornata del servizio di cloud storage SkyDrive.

RIPRISTINARE WINDOWS UPDATE IN WINDOWS 7

Il nuovo sistema operativo Windows Blue andrà ad equipaggiare i nuovissimi Ultrabook Intel Haswell, ovviamente i futuri Surface II, ed anche il nuovo tablet Surface Mini, il quale dovrebbe debuttare sul mercato entro la fine del 2013 al prezzo di 249 dollari.

Qui sotto potete visualizzare alcuni degli screenshots comparsi online relativi al nuovo Windows Blue oltre ad un video di presentazione della nuova app Fresh Paint.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>