Kaspersky Mobile Security con nuove funzioni

di Lucia Guglielmi Commenta

Il nuovo software aggiornato, in particolare, rafforza ulteriormente la sicurezza sia contro il malware, sia contro il furto del dispositivo.

Nei mesi da aprile a giugno del 2012 sono state rilevate quasi 15 mila nuove minacce, dei programmi nocivi per intenderci, aventi come obiettivo gli smartphone con il sistema operativo Android. A farlo presente è stato il leader della sicurezza Kaspersky Lab che di conseguenza ha alzato il velo sulla nuova versione aggiornata del prodotto Kaspersky Mobile Security.

Il nuovo software aggiornato di Kaspersky Lab, in particolare, rafforza ulteriormente la sicurezza sia contro il malware, sia contro il furto del dispositivo. In caso di furto del dispositivo, infatti, dal sito di Web Management messo a disposizione da Kaspersky Lab è possibile cancellare i dati presenti nel dispositivo, gli utenti possono localizzarlo e possono bloccarne le funzioni.



SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

Inoltre, il nuovo Kaspersky Mobile Security è dotato della “Mugshot”, una nuova funzionalità che, già presente in Kaspersky Tablet Security, permette sempre attraverso il portale di Web Management, che è messo a disposizione di Kaspersky Lab, di scattare le foto a chi sta utilizzando il dispositivo.

CREARE SITO E-COMMERCE FAI DA TE

L’Head of Mobile Products division di Kaspersky Lab, Victor Dronov, ha non a caso sottolineato come la nuova versione aggiornata di Kaspersky Mobile Security per gli smartphone Android miri a rafforzare le funzionalità e le soluzioni anti-furto al fine di poter incrementare la probabilità che un dispositivo perso o rubato possa essere recuperato. La nuova versione di Kaspersky Mobile Security è acquistabile dal sito Kaspersky.com/it dove si può anche scaricare ed installare la versione di prova gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>