Mobile Ticketing a Bari

di Lucia Guglielmi Commenta

Il costo del biglietto, infatti, viene semplicemente scalato da credito residuo della propria scheda Sim presente sul cellulare e sugli smartphone.

Acquistare il biglietto dell’autobus in formato elettronico attraverso l’utilizzo dello smartphone o del proprio telefono cellulare. Succede al Sud con la STP Bari in forza ad un servizio per il mobile ticketing realizzato da tre operatori di telefonia, 3 Italia, la Wind e la Vodafone.

In accordo con quanto messo in risalto dalla Wind con un comunicato ufficiale, la STP Bari è la prima azienda del Mezzogiorno che, per quel che riguarda il trasporto pubblico, si è dotata dell’innovativo sistema di acquisto dei ticket in mobilità al fine di poter salire in autobus con un semplice Sms e senza registrazioni varie o altre operazioni aggiuntive.



CHIAMARE TUTTI I CELLULARI NAZIONALI A TARIFFA FLAT

Il costo del biglietto, infatti, viene semplicemente scalato da credito residuo della propria scheda Sim presente sul cellulare e sugli smartphone. L’arrivo del biglietto elettronico a Bari fa seguito al grande successo del mobile ticketing introdotto a Firenze. Nel capoluogo toscano, infatti, sono stati venduti in mobilità ben 450 mila biglietti circa nell’arco di nove mesi.

NAVIGARE FINO AD 1 GIGA AL MESE CON SMARTPHONE E TABLET

Per quel che riguarda la STP Bari, i passeggeri prima di salire sull’autobus possono acquistare il biglietto elettronico da 2 euro per viaggi di massimo 30 minuti, oppure da 4 euro per quello da 60 minuti a fronte dell’unico costo aggiuntivo dato dall’Sms inviato. La comodità del biglietto elettronico è quella per cui non sono necessarie altre validazioni o obliterazioni. Ed in caso di controlli basta esibire al personale addetto in autobus il codice d’acquisto del biglietto ottenuto via Sms.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>