Mobile ticketing a Firenze con un sms

di Lucia Guglielmi Commenta

Questo grazie ad un apposito accordo tra la Ericsonn, l’Ataf ed i player della telefonia mobile che operano in Italia.

A Firenze si sale in autobus, quelli gestiti dall’Ataf, acquistando il biglietto in mobilità, con il cellulare o lo smartphone. Questo grazie ad un apposito accordo tra la Ericsonn, l’Ataf ed i player della telefonia mobile che operano in Italia.

In particolare, in accordo con un comunicato ufficiale emesso da Telecom Italia, il servizio è già disponibile per i clienti con scheda Sim della Tim, di Vodafone e di Wind, così come a breve sarà possibile l’acquisto del biglietto dell’autobus in mobilità anche per i clienti di 3 Italia. Acquistando il biglietto, quindi, il costo viene direttamente scalato dal credito telefonico del proprio dispositivo mobile a fronte nessuna operazione di registrazione.



NAVIGARE FINO AD 1 GIGA AL MESE CON SMARTPHONE E TABLET

Per acquistare il biglietto, al prezzo di 1,20 euro, basta inviare “Ataf” ad un apposito numero breve. Dopodiché la procedura di acquisto e di validazione del biglietto elettronico è immediata fermo restando il costo aggiuntivo legato all’invio dell’Sms in base alle tariffe applicate dal proprio operatore Vodafone, 3 Italia, Wind o Tim.

CHIAMARE TUTTI I CELLULARI NAZIONALI A TARIFFA FLAT

Fermo restando che prima di salire in autobus occorre aver completato con successo l’operazione di acquisto del biglietto, per quest’ultimo poi non c’è bisogno di alcuna obliterazione. Ed in caso di controlli basta mostrare all’addetto l’apposito codice che è stato acquisito sempre via Sms.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>