Nuovi smartphone Android a prezzi competitivi

di Filadelfo Scamporrino Commenta

In accordo con quanto riportato da Vodafone con un comunicato ufficiale, il nuovo “Vodafone Smart Chat” ha uno schermo da 2,6 pollici, il GPS, una fotocamera da 3,2 MegaPixel e la connettività WiFi e 3G.

Dei nuovi smartphone cosiddetti “entry level”, ovverosia per tutti grazie al loro prezzo molto competitivo. A lanciarli sul mercato è stata la Vodafone con “Smart Chat”, il nuovo smartphone a marchio Vodafone che è già configurato per l’accesso ai social network, da Facebook a Twitter, e per scaricare le applicazioni dal Play Store.

Nel dettaglio, in accordo con quanto riportato da Vodafone con un comunicato ufficiale, il nuovo “Vodafone Smart Chat” ha uno schermo da 2,6 pollici, il GPS, una fotocamera da 3,2 MegaPixel e la connettività WiFi e 3G.



TROVARE PASSWORD ROUTER

Il nuovo smartphone Vodafone Smart Chat rientra nell’ambito di una strategia Vodafone branded dopo aver venduto dal mese di giugno del 2011 ad oggi ben 780 mila telefoni a brand Vodafone, dei quali 600 mila circa che sono degli smartphone.

SMARTPHONE NOKIA RISOLUZIONE DEI PROBLEMI

Dotato di schermo touch e di tastiera Qwerty, il nuovo Vodafone Smart Chat è ideale, anche nel prezzo, per chi vuole rimanere sempre in linea con i propri amici attraverso l’utilizzo della chat, dei messaggini e dei social network. Incluso nell’abbonamento Vodafone Relax, Smart Chat con il piano ricaricabile è infatti disponibile a soli 129 euro.

SMARTPHONE E CELLULARI PIU’ VENDUTI

In concomitanza con il lancio di Smart Chat, la Vodafone ha alzato il velo anche su due nuovi tablet branded da 10 e da 7 pollici. Trattasi, nello specifico, dei Vodafone Smart Tab II che, nelle due versioni da 7 e 10 pollici, sono dotati del sistema operativo Android 4.0 e di un design tanto compatto quanto accattivante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>