Tablet e smartphone per volare informati

di Lucia Guglielmi Commenta

Il progetto è stato presentato da Fastweb, insieme all’Enac, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, in concomitanza con l’inaugurazione a Lampedusa del nuovo aeroporto.

Volare informati con degli appositi totem e, comunque, con la connettività wi-fi che permette gratis di collegarsi ad Internet in banda larga con il proprio smartphone o tablet. Succede nel settore aereo con uno specifico progetto denominato “In volo informati”.

Il progetto è stato presentato da Fastweb, insieme all’Enac, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, in concomitanza con l’inaugurazione a Lampedusa del nuovo aeroporto. Con “In volo informati”, presso gli scali nazionali, ed attraverso appositi punti informativi interattivi, l’obiettivo è quello di offrire agli utenti informazioni sui voli, compresa la cosiddetta black list, ma anche le tutele in materia di disservizi.



SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

Inoltre, in accordo con un comunicato ufficiale emesso da Fastweb, in futuro dai totem sarà possibile, da parte dei passeggeri, anche segnalare il mancato rispetto dei loro diritti. Sempre attraverso i totem, inoltre, l’Enac potrà anche inviare in tempo reale delle notizie e, in generale, ogni informazione utile per i passeggeri che devono mettersi in viaggio o che sono appena atterrati con il proprio volo.

CREARE SITO E-COMMERCE FAI DA TE

Dopo Lampedusa il prossimo scalo dove questo nuovo sistema sarà presente è quello di Pantelleria, l’11 agosto prossimo, e poi a seguire Olbia e via via gli altri scali nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>