Adobe Acrobat XI convertitore Pdf

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Il nuovo Acrobat XI nella fase di conversione permette di conservare la formattazione ed i caratteri, così come il layout dei proprio documenti in Exel, Word o PowerPoint.

Un nuovo convertitore Pdf che permette di risparmiare tempo di digitazione, e che permette di conservare per il documento i caratteri e la formattazione. Succede con Acrobat XI, il nuovo software della Adobe che permette di convertire i propri documenti di Microsoft Office in file Pdf al fine di portare a termine sempre con rapidità il proprio lavoro.

In accordo con quanto messo in risalto dalla Adobe attraverso il proprio sito Internet, il nuovo Acrobat XI nella fase di conversione permette di conservare la formattazione ed i caratteri, così come il layout dei proprio documenti in Exel, Word o PowerPoint.



LINUX MINT 7

Il nuovo convertitore Adobe Acrobat XI permette di poter copiare ed incollare parti ed elementi dei propri documenti senza andare a perdere quella che è la loro formattazione originale. Lo stesso dicasi anche per i documenti in copia cartacea che si possono scansionare e convertire rapidamente in Word in maniera molto semplice.

PROTEZIONE ANTIVIRUS MICROSOFT SECURITY ESSENTIALS

Acrobat XI è attualmente acquistabile in due versioni: Acrobat XI Standard e Acrobat XI Pro. Tra le novità ed i miglioramenti apportati, c’è la nuova interfaccia per le modifiche del testo e delle immagini, l’approvazione tramite le firme elettroniche, l’integrazione con SharePoint e l’unione di più file in un unico Pdf. Acquistabile online dall’Adobe Store Italia, Acrobat XI funziona su piattaforme Windows e può essere acquisito in licenza nella versione completa oppure come aggiornamento di licenza per chi già possiede Acrobat X Standard, Acrobat 9 Standard oppure Acrobat 8 Standard.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>