Microsoft Office 365 per aziende

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Lanciato nel giugno del 2011, ed utilizzabile attraverso una sottoscrizione mensile, Microsoft Office 365 è utilizzato sia dai grandi brand a livello internazionale, sia da tante PMI.

Un prodotto che, in un unico servizio cloud, sempre rigorosamente aggiornato, include Microsoft Lync Online, Microsoft Exchange Online, Microsoft SharePoint Online e Microsoft Office. Stiamo parlando di Microsoft Office 365, un servizio che, in accordo con quanto reso noto in data odierna dalla società di Redmond, in poco tempo è stato utilizzato da tante aziende con 100 mila utenti solo in Italia con conseguenti benefici in termini di aumento della produttività e di riduzione dei costi delle attività di Information Technology.

Lanciato nel giugno del 2011, ed utilizzabile attraverso una sottoscrizione mensile, Microsoft Office 365 è utilizzato sia dai grandi brand a livello internazionale, sia da tante PMI. Basti pensare che il 90% circa delle imprese che utilizza Microsoft Office 365 ha meno di cinquanta dipendenti.


PROTEZIONE ANTIVIRUS MICROSOFT SECURITY ESSENTIALS

Il successo di Microsoft Office 365, in accordo con quanto messo in risalto dal Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia, Silvia Candiani, si spiega anche con il fatto che è crescente l’interesse delle aziende verso il cloud computing. Questo per l’economia italiana rappresenta un fattore positivo, di innovazione e di crescita con Office 365 che al riguardo è in grado di offrire un valore strategico.

SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

Con Microsoft Office 365 sia le grandi aziende, sia quelle piccole possono gettare le base per la crescita di lungo termine senza dover andare a sostenere dei rigidi investimenti iniziali. I costi infatti sono accessibili a fronte di un’offerta di soluzioni per la produttività che risultano però essere di fascia alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>