Software pirata manda in fumo miliardi di dollari

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Con il software pirata, infatti, il malware ha di norma vita facile nell’insinuarsi nei sistemi di calcolo con conseguenti rischi per le imprese e per gli utenti.

Nel nostro Paese l’industria del software perde ogni anno la bellezza di 1,4 miliardi di euro circa a causa dei software pirata. Questo è quanto emerso, tra l’altro, in un Rapporto che ha commissionato la Microsoft in concomitanza con Play It Safe 2013. L’Italia, con quasi la metà dei software installati senza licenza, è da questo punto di vista uno dei Paesi più a rischio dove la pirateria brucia tanti soldi a discapito dei consumatori e delle aziende.

Il Rapporto realizzato da IDC rivela come i danni legati all’uso di software contraffatto portino alla bellezza di 22 miliardi di dollari di costi, valutati in ben 1,5 miliardi di ore, per effettuare la riparazione ed il ripristino dei sistemi informatici.



VELOCIZZARE AVVIO WINDOWS CON QUICK STARTUP

Con il software pirata, infatti, il malware ha di norma vita facile nell’insinuarsi nei sistemi di calcolo con conseguenti rischi per le imprese e per gli utenti. E così il risparmio iniziale legato all’uso di software pirata è fittizio in ragione poi dei costi che occorre sostenere per riparare le macchine. Quasi la metà di questi software pirata proviene dal Web con download da reti P2P o da siti Web, e con la presenza spesso di spyware, adware e trojan che poi infettano i sistemi di elaborazione.

LETTORE MP3 CON PANNELLO A SFIORAMENTO

Non a caso l’Associate General Counsel del Microsoft Cybercrime Center, David Finn, ha sottolineato come la cybercriminalità vada a nozze con il software contraffatto in quanto va a manomettere i codici originali introducendo il malware.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>