Cloud computing per la genomica

di Filadelfo Scamporrino Commenta

A favore dei fisici, dei biologi e dei bioinformatici può essere messa a disposizione una grande piattaforma per il sequenziamento che taglia i tempi di analisi del DNA.

Ottenere sequenze di DNA in maniera automatizzata attraverso un servizio affidabile, cloud-based ed accelerato dalle GPU, quelle del leader del settore Nvidia. Succede al BGI, Istituto di genomica di rilevanza mondiale che ha annunciato tale servizio di analisi bioinfomatica affidabile avvalendosi proprio delle GPU di Nvidia.

In questo modo a favore dei fisici, dei biologi e dei bioinformatici può essere messa a disposizione una grande piattaforma per il sequenziamento che taglia i tempi di analisi del DNA. Rispetto ai sistemi con le CPU, infatti, con quelli con le GPU di Nvidia bastano ore per il processamento anziché giorni, il che significa che la ricerca avanzata può portare avanti le proprie scoperte in maniera decisamente più rapida nell’era in cui la medicina oltre che sicura è sempre più personalizzata.



SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

In accordo con quanto riportato da Nvidia con una nota, il servizio cloud based si chiama “EasyGenomics”, e velocizza il processo di sequenziamento in quanto il sistema è ibrido, ovverosia equipaggiato sia con le classiche CPU, sia con le GPU Nvidia, nello specifico caso le Tesla M2070 e M2075.

SCANSIONE ANTIVIRUS ONLINE CON VIRUSCHIEF

Nel momento in cui il servizio di BGI entrerà a regime, e sarà in grado di supportare migliaia di utenti, allora le GPU Tesla di Nvidia a funzionare con “EasyGenomics” saranno centinaia. Per saperne di più sul BGI basta collegarsi al sito Internet www.genomics.cn/en/index.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>