Come stampare a colori album fotografici professionali

di Filadelfo Scamporrino Commenta

In accordo con un comunicato ufficiale emesso dalla Xerox nei giorni scorsi, i due nuovi modelli sono in grado di soddisfare pienamente le esigenze di centri di stampa interni.

Saranno disponibili dal prossimo 4 marzo del 2013, attraverso la rete dei concessionari e dei rivenditori autorizzati, due nuovi modelli di stampanti digitali, i Colour J75 ed i Colour C75. Sono due nuovi modelli di stampanti digitali della Xerox pronti per lo sbarco sul mercato al fine di permettere agli stampatori di incrementare la produttività e la competitività nell’ampio mercato della comunicazione grafica.

I due nuovi modelli di stampanti digitali Colour J75 e Colour C75 della Xerox sono ideali per la stampa professionale ed a colori di album fotografici, per la realizzazione di brochure, per i cataloghi e per ogni obiettivo di direct mail.




NUOVI PROCESSORI INTEL ATOM PER I NETBOOK

In accordo con un comunicato ufficiale che è stato emesso proprio dalla Xerox nei giorni scorsi, i due nuovi modelli di stampanti digitali sono in grado di soddisfare pienamente le esigenze di centri di stampa interni, ambienti dipartimentali, centri di stampa commerciali, rivenditori che operano nella stampa di foto. Ed ancora le agenzie creative ed i servizi di stampa rapidi inclusi quelli che solamente da poco hanno fatto il loro ingresso nel settore.

COPIARE HARD DISK CON HDD RAW COPY

Il Graphic Communications Director di Xerox Italia, Sergio Andreani, nel mettere in risalto le caratteristiche delle nuove stampanti digitali Colour J75, ha dichiarato che i risultati di stampa risultano essere davvero sorprendenti grazie anche alle numerose funzioni high-end che permettono di offrire ai clienti il meglio a fronte di un contestuale aumento dei volumi di lavori prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>