Banda larga quasi per tutti in Lombardia

di Lucia Guglielmi Commenta

Nell’ambito di un progetto congiunto tra la Regione Lombardia e la società quotata in Borsa a Piazza Affari, negli ultimi mesi è stata ampliata la copertura su 274 dei 707 Comuni lombardi che erano sprovvisti di infrastrutture.

In Lombardia il 96% della popolazione ha accesso alla rete Internet a banda larga. A darne notizia è Telecom Italia nel sottolineare come nell’arco di un anno sul territorio regionale il cosiddetto digital divide sia stato sostanzialmente azzerato.

Nell’ambito di un progetto congiunto tra la Regione Lombardia e la società quotata in Borsa a Piazza Affari, negli ultimi mesi è stata ampliata la copertura su 274 dei 707 Comuni lombardi che erano sinora sprovvisti di infrastrutture per l’accesso alla rete Internet veloce, ovverosia per poter sottoscrivere un abbonamento Adsl. Nel dettaglio, su un totale di 274 Comuni ora coperti, 150 lo sono completamente mentre per 124 la copertura al momento è parziale e comunque in via di completamento.



RETI BANDA LARGA VERSO NUOVE REGOLE


In accordo con quanto dichiarato da Marcello Raimondi, Assessore regionale all’Ambiente, all’Energia ed alle Reti, grazie all’espansione della copertura broadband circa 30 mila persone in queste nuove aree hanno sottoscritto un abbonamento per navigare con l’Adsl.

CLASSIFICA PAESI PIU’ COLPITI DAL PHISHING

A livello di nuove infrastrutture, in quelle aree definite a fallimento di mercato, sono state ammodernate sia le centrali, sia gli apparati stradali a beneficio di una platea potenziale di utenti Adsl corrispondente a quasi 330 mila persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>