Eliminare i contatti inutilizzati in Twitter

di Stefania Russo Commenta

La mania dei social network e servizi simili ha ormai raggiunto livelli altissimi, in ogni parte del mondo. Lo scopo, oltre a quello..

my cleenr

La mania dei social network e servizi simili ha ormai raggiunto livelli altissimi, in ogni parte del mondo. Lo scopo, oltre a quello secondario di comunicare con i propri amici e con persone che già si conoscono ma che, ad esempio, sono fisicamente lontane da noi, è soprattutto quello conoscere gente nuova.

Proprio per questo motivo, soprattutto nei primi tempi, quando la lista dei propri contatti è piuttosto vuota rispetto a quella dei veterani, presi dalla foga del momento e dalla voglia di conoscere nuovi amici, si è portati ad inserire nella propria lista i contatti di chiunque.


Lo stesso accade per Twitter, il famoso servizio di microblogging che, nonostante sia attualmente disponibile solo in inglese viene comunque utilizzato da un notevole numero di utenti italiani che riescono a scrivere e a comprendere un pò di inglese.

Il servizio consente agli utenti di inviare messaggi in cui, semplicemente, si descrive il proprio stato d’animo o quello che si sta facendo in quel determinato momento.


In Twitter, tuttavia, appare ancora più difficile cercare di comprendere se un dato contatto vale la pena di essere ricompreso nella propria lista o meno. Si finisce così, inevitabilmente, per avere una lista di contatti piena di gente quasi “indesiderata”.

Per ovviare a questo inconveniente è possibile utilizzare MyCleenr.com, un utilissimo strumento, completamente gratuito, che elimina automaticamente i contanti Twitter che non utilizzate da molto tempo.

Una soluzione utilissima, quindi, per fare un pò di pulizia e tenere sempre in ordine la propria lista di contatti.

Fonte | KillerStartup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>