Mobile broadband: 3 Italia pianifica investimenti

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Ben 42 Mbps entro l'anno 2012 saranno offerti sul 100% della propria rete trasmissiva.

Risorse pari a ben 1 miliardo di euro, in due anni, da investire nel potenziamento della propria rete sia per capacità, sia per copertura e prestazioni. Succede in casa 3 Italia che, in particolare, mira non solo ad allargare ulteriormente la propria copertura, che già riguarda il 90% della popolazione, ma ad aumentare la propria capacità trasmissiva come ad esempio già avviene a Bologna, Milano, Palermo e Roma.

In queste città, infatti, ci sono a disposizione ben 42 Mbps che, fa presente 3 Italia con una nota, entro l’anno 2012 saranno offerti sul 100% della propria rete trasmissiva.



NAVIGAZIONE INCOGNITO CHROME PER SITI SPECIFICI

Intanto l’operatore ha lanciato nuovi tipi di abbonamento a tariffe molto appetibili, a partire da “Tre.Dati Plus”, l’abbonamento per navigare con la tablet che prevede, a fronte di un contributo pari a 29 euro al mese, la navigazione per complessivi 30 GB mensili senza limiti di tempo; ed il tutto, cosa che di certo non guasta, a fronte del Samsung Galaxy Tab o dell’iPad 2 che i clienti possono acquistare, incluso nel pacchetto “Tre.Dati Plus”, a partire da zero euro.

COME NAVIGARE DRIBBLANDO I SITI PERICOLOSI

Per gli hotspot Wi-Fi, e per le chiavette, 3 Italia invece propone “Web Senza Limiti”, il piano tariffario da 14 euro al mese per poter navigare per ben 15 GB mensili, mentre, in esclusiva assoluta sul mercato italiano, c’è “Web Free”. Quest’ultimo è il primo piano per la navigazione in Internet ad 1 euro al mese per ben 10 MB giornalieri secondo la formula di navigazione Pay-Per-Use; se nella giornata si superano i 10 MB, la tariffazione a consumo è pari a 90 centesimi di euro per ogni 500 MB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>