Reti ibride per network domestici

di Filadelfo Scamporrino Commenta

La connessione nei network domestici di un numero crescente di dispositivi ha oramai messo a dura prova sia i router, sia gli access point wireless, anche quelli più veloci.

Come creare in casa una rete ibrida, super connessa, con un’ampiezza di banda senza limiti, e con un velocità wireless record con un unico apparato? Ebbene, la risposta in merito può fornircela D-Link che all’inizio del mese di dicembre del 2012 ha alzato il velo su una nuova tecnologia per il networking, la Hybrid Technology attraverso l’uso di dispositivi che sono basati sull’IEEE 1905.1, il nuovo standard.

In questo modo, con un unico dispositivo, è possibile combinare la powerline, la Ethernet ed il WiFi per una casa sempre connessa quando si utilizzano contemporaneamente i sistemi VoiP, i media player, le console di gioco, le smart Tv. Ed ancora le casse stereo wireless ed i sistemi di home theater.



TROVARE PASSWORD ROUTER

In accordo con un comunicato ufficiale emesso da D-Link, la connessione nei network domestici di un numero crescente di dispositivi ha oramai messo a dura prova sia i router, sia gli access point wireless, anche quelli più veloci. Con i nuovi dispositivi Hybrid Networking Technology di D-Link, basati sullo standard IEEE 1905.1, è possibile garantire copertura anche ai punti più remoti della casa.

SMARTPHONE E CELLULARI PIU’ VENDUTI

Vengono quindi azzerate le zone morte in quanto i dispositivi sono in grado di rilevare per la copertura quelli che sono i migliori percorsi a fronte dell’ottimizzazione della connettività attraverso un segnale stabile e costante. Il Sales & marketing Manager D-Link, Alessandro Taramelli, ha non a caso messo in risalto come nelle case ci sia bisogno di network sempre più stabili e solidi con una lunga portata e senza interferenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>