Microsoft Italia a caccia di innovatori

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Queste alcune delle città interessate al tour: Milano, Roma, Cagliari, Trento, Aosta, Genova, Torino, Napoli, Pescara, Bari, Catania, Pisa.

La Microsoft Italia è ufficialmente a caccia di innovatori, ovverosia di idee innovative da trasformare in un’attività imprenditoriale. E per questo la filiale italiana della società di Redmond, insieme a Fondazione Filarete e Fondazione Cariplo, hanno affidato a TechGarage ed a Barcamper un tour che, in 20 tappe, permetterà di scoprire le migliori idee di business dando di conseguenza una grande opportunità ai giovani innovatori italiani.

Queste alcune delle città interessate al tour: Milano, Roma, Cagliari, Trento, Aosta, Genova, Torino, Napoli, Pescara, Bari, Catania, Pisa, Trieste, Bologna e Campobasso. Il tour si intitola “Startup Revolutionary Road” grazie al camper attrezzato che è stato messo a disposizione da Barcamper, un programma di accelerazione finalizzato ad investire in progetti per l’ICT innovativi, che si avvarrà del supporto dell’Associazione TechGarage.



LETTORE MP3 CON PANNELLO A SFIORAMENTO

Raccolte tutte le idee nel corso del Barcamper Tour, le migliori saranno poi selezionate durante i TechMeeting rappresentati da una due giorni full immersion. Dopo i TechMeeting, nel mese di settembre del 2013, il mese successivo le migliori idee faranno parte delle TechWeek.

VELOCIZZARE AVVIO WINDOWS CON QUICK STARTUP

Nel dettaglio, le TechWeek sono rappresentate da quattro settimane intensive che, a base di formazione e di mentoring, permetteranno di passare dall’idea innovativa al completamento del business plan che è fondamentale al fine poi di poter presentare il progetto agli investitori professionali. Al riguardo saranno i dieci migliori team, che avranno brillantemente superato la fase delle Techweek, a presentarsi nel mese di novembre del 2013 ai venture capital.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>